Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

library book-r

La biblioteca è aperta per la consultazione il mercoledì e il giovedì dalle ore 17 alle 19.

 

La Sezione del CAI di Bologna, sin dalla sua costituzione, ha dato avvio alle acquisizioni di pubblicazioni aventi per argomento la montagna nei suoi diversi aspetti, prova ne è la dotazione di volumi editi in quegli stessi anni, che formano con altri di più vecchia data un patrimonio librario di considerevole importanza storica e libraria. Negli anni dalla fondazione della sezione ad oggi questo patrimonio si è sempre più arricchito e ora è disponibile per la consultazione in sede e per buona parte ammesso al prestito.

Classificato in sezioni sarà disponibile il catalogo in linea via via che ne sarà ultimata l'informatizzazione.

  1. Sezione Guide
  2. Sezione Tecniche
  3. Sezione Natura
  4. Sezione Narrativa
  5. Sezione Storica
  6. Sezione Cartografica

 

 

 

 

 

 

La Sezione del CAI di Bologna, sin dalla sua costituzione, ha conservato numerosissime testimonianze fotografiche, in genere acquisite perchè donate dai soci alla Sezione. Alcune di queste sono di grande pregio tecnico-storico, altre si possono definire importantissime testimonianze di storia dell'alpinismo, molte, non ultime, importantissime testimonianze della vita della Sezione. La loro corretta conservazione è stata realizzata negli anni '90, mentre la loro catalogazione è iniziata da pochissimo tempo. La divulgazione di questo patrimonio ha avuto inizio mediante mostre tematiche, o per autore.

La descrizione del patrimonio librario e non che la Sezione del CAI di Bologna possiede non dà tuttavia una completa visione di quanto negli anni si è acquisito, se si pensa al materiale d’archivio e alla consistente documentazione fotografica, in parte catalogata e in parte ancora in attesa di catalogazione, necessaria per una sua durevole conservazione.

 

PER MAGGIORI INFORMAZIONI CLICCARE QUI

 Via Stalingrado 105 - 40127 - BOLOGNA

tel. 051 234856 - www.caibo.it - segreteria@caibo.it

CF: 80071110375





 

LA SEZIONE BIBLIOGRAFICA

La Sezione del CAI di Bologna, sin dalla sua costituzione, ha dato avvio alle acquisizioni di pubblicazioni aventi per argomento la montagna nei suoi diversi aspetti, prova ne è la dotazione di volumi editi in quegli stessi anni, che formano con altri di più vecchia data un patrimonio librario di considerevole importanza storica e libraria. Negli anni dalla fondazione della sezione ad oggi questo patrimonio si è sempre più arricchito e ora è disponibile per la consultazione in sede e per buona parte ammesso al prestito. Classificato in sezioni sarà disponibile il catalogo in linea via via che ne sarà ultimata l'informatizzazione.

Sezione Guide:dotata attualmente di 305 volumi, che spaziano sull’intero arco alpino agli Appennini, con informazioni sull’escursionismo, l’arrampicata, lo sci-alpinismo.

Sezione Tecniche:dotata di 96 volumi, riguardanti le tecniche dell’andare in montagna (arrampicata, sci-alpinismo, fondo, ecc.), la meteorologia, la sopravvivenza, la medicina, il soccorso alpino.

Sezione Narrativa:dotata di 302 volumi di storia dell’Alpinismo e degli alpinisti, con ampia documentazione non solo dei nostri monti, ma anche di quelli più conosciuti e frequentati in ambito europeo ed extra-europeo.

Sezione Storica:in aggiunta a queste sezioni, la biblioteca è dotata di una ulteriore sezione cosiddetta “storica”, ricca di circa un migliaio di volumi, con scritti di o su leggendari uomini che in vario modo hanno frequentato la montagna e di essa hanno parlato. Questa sezione comprende anche pubblicazioni ormai introvabili e di grande interesse.

Sezione Cartografica:il materiale bibliografico è poi accompagnato e completato  da una sezione cartografica, di circa un centinaio tra carte storiche e carte di uso corrente, riguardanti sia l’arco alpino, sia l’Appennino, con estensione anche a territori contigui e non alle Alpi.

 

Sezione Periodici:Altra cospicua dotazione sezionale è data dalla raccolta delle pubblicazioni periodiche, alcune addirittura risalenti ai primordi dell’associazionismo alpino e precisamente:
- Bollettino del CAI Centrale dal 1865 al 1946;
- Bollettino del CAI Francese dal 1876 al 1904;
- Bollettino del CAI Tedesco e Austriaco degli anni dal 1875 al 1914;
- Periodici in attuale abbonamento:
- ALP (mensile);
- PARETI (trimestrale);
- La Rivista del Trekking (mensile);
- Itinerari e luoghi (mensile);
- La Rivista del CAI (bimestrale);
- Lo Scarpone (mensile);
- Annate di: Airone (1981-1997);
- Le Alpi venete (1995-2000);
- Le Dolomiti bellunesi (1997-2000);
- La Mùsola (1990-1994);
- Nuèter (1975-2000);
- La Rivista della Montagna (1970-2001);
- Bergsteiger (1955-1958 e 1984-1995);
- Raccolta dei Bollettini sezionali della Sezione del CAI di Bologna e di molte altre Sezioni italiane del CAI.

 

LA SEZIONE FOTOGRAFICA

La Sezione del CAI di Bologna ha, inoltre, conservato numerosissime testimonianze fotografiche, in genere acquisite perchè donate dai soci alla Sezione. Alcune di queste sono di grande pregio tecnico-storico, altre si possono definire importantissime testimonianze di storia dell'alpinismo, molte, non ultime, importantissime testimonianze della vita della Sezione. La loro corretta conservazione è stata realizzata negli anni '90, mentre la loro catalogazione è iniziata da pochissimo tempo. La divulgazione di questo patrimonio ha avuto inizio mediante mostre tematiche, o per autore.

Il Lago Scaffaiolo ieri e oggi:

Mostra fotografica itinerante per l'inizio dei lavori della quarta  ricostruzione del rifugio Duca degli Abruzzi al lago Scaffaiolo. Mostra curata da Francesco Motta a Paolo Galiani (1999)

I 100 anni del rifugio Cavazza al Piasciadù:

Mostra fotografica itinerante per il centenario del rifugio Franco Cavazzza al Pisciadù. Mostra curata da francesco Motta (2001)

Giuseppe Michelini:

L’attività fotografica di un Presidente del Club Alpino Italiano di Bologna. Mostra curata da Stefano Benassi (2003)



Questa descrizione del patrimonio librario e non che la Sezione del CAI di Bologna possiede non dà tuttavia una completa visione di quanto negli anni si è acquisito, se si pensa al materiale d’archivio e alla consistente documentazione fotografica, in parte catalogata e in parte ancora in attesa di catalogazione, necessaria per una sua durevole conservazione.

Questo Sito utilizza solo cookie di tipo tecnico. Per saperne di più consulta la nostra Cookie Policy To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

  I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive Module Information