Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

 


Bicicletta e montagna costituiscono un rapporto antico e raggiungere, con questo mezzo, la partenza di un’escursione o l’attacco di una via era molto comune prima della motorizzazione di massa.
Anche grandi alpinisti hanno frequentato la montagna in bici e proprio alcuni di loro ci hanno lasciato tracce memorabili, come per esempio Hermann Buhl che in “E’ buio sul ghiacciaio” racconta la sua impresa in solitaria sulla nord-est del Badile dopo aver raggiunto l’attacco in bicicletta e ancora Kammerlander e Berhault che hanno scelto di utilizzare la mountain bike come raccordo all’interno di concatenamenti alpinistici.
Scrive a tal proposito Kurt Diemberger “storico” frequentatore delle Dolomiti in bicicletta “che sensazione meravigliosa, quella di scendere poi dall’altra parte, liberi come gli uccelli, senza nessun motore, gustando il vento inebriante della discesa, curva dopo curva! Una gioia tanto maggiore quanto più grande era stata la fatica per salire dall’altra parte. Anche il ciclista ha un suo perché come l’alpinista. E nessuno dei due sa spiegarlo” (tratto da 0 a 8000)“
Pedalare per conoscere, conoscere per tutelare” potremmo riassumere così, parafrasando il motto dell’escursionismo, l’essenza del ciclo escursionista in mountain bike; un modo di “andar per monti” che non rinnega l’aspetto tecnico-sportivo ma che si cala nel territorio che frequenta con rispetto e con spirito di scoperta.
La mountain bike è entrata nel C.A.I. a piccoli passi e solo il 22 novembre 2008 ne è stato deliberato il riconoscimento ufficiale; ma già da tempo sempre più sezioni avevan oproposto programmi cicloescursionistici ogni volta più interessanti nella consapevolezza che l’utilizzo di questo mezzo silenzioso fosse lo stimolo a percorrere sterrati, mulattier e,sentieri a quote medio-basse riscoprendo così quella fascia montana un tempo sede della vita rurale e villaggi abbandonati ritrovando le tracce dell’antica civiltà alpina.
Il Cicloescursionismo della sezione di Bologna è nato a dicembre 2007, all’inizio pochi valorosi ma poi, mesi dopo mesi, sempre più nuovi amici hanno pedalato con noi consentendoci di offrire programmi escursionistici di mountain bike e cicloturismo su strada ogni anno sempre più interessanti e coinvolgenti…

Venite a trovarci su ciclocai.caibo.it

 


 Via Stalingrado 105 - 40127 - BOLOGNA

tel. 051 234856 - www.caibo.it - segreteria@caibo.it

CF: 80071110375

Questo Sito utilizza solo cookie di tipo tecnico. Per saperne di più consulta la nostra Cookie Policy To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

  I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive Module Information