Seguici su
14-09-2020
Le colline fuori della porta
Escursioni e passeggiate per le colline di Bologna   Programma Le colline fuori della porta 2020.... Leggi tutto

Le colline fuori della porta

Escursioni e passeggiate per le colline di Bologna

 

Programma

Le colline fuori della porta 2020


24-07-2020
Resoconto del Consiglio Direttivo del 15 luglio 2020
Il giorno 15 luglio 2020 ore 21:00 si è riunito a Bologna, presso la Sede Sociale in via Stalingrado 105, il Consiglio Direttivo del Club Alpino Italiano Sezione di Bologna Mario FANTIN per deliberare sul seguente Ordine del Giorno: Approvazione del verbale della seduta precedente 9 Giugno 2020 Nomina di Presidente e Vicepresidente Nomina di .... Leggi tutto

Resoconto del Consiglio Direttivo del 15 luglio 2020

Il giorno 15 luglio 2020 ore 21:00 si è riunito a Bologna, presso la Sede Sociale in via Stalingrado 105, il Consiglio Direttivo del Club Alpino Italiano Sezione di Bologna Mario FANTIN per deliberare sul seguente Ordine del Giorno:

  • Approvazione del verbale della seduta precedente 9 Giugno 2020
  • Nomina di Presidente e Vicepresidente
  • Nomina di Segretario e Tesoriere
  • Attribuzione incarichi
  • Prime indicazioni di un programma lavori
  • Varie ed eventuali

LEGGI LA SINTESI DEL VERBALE


14-07-2020
OSSERVAZIONI CAI AL PIANO URBANISTICO DI BOLOGNA PER SALVAGUARDARE I SENTIERI COLLINARI
  Nel PUG c’é una netta differenziazione tra le previsioni di esso con valenza di “prescrizione”, ed altre previsioni con semplice valenza di “indirizzo” nei confronti dell’Amministrazione, la quale ha ampia autonomia nelle scelte di attuazione di esse. Ebbene riguardo ai nostri sentieri, il PUG che li prevede li colloca nel girone,.... Leggi tutto

OSSERVAZIONI CAI AL PIANO URBANISTICO DI BOLOGNA PER SALVAGUARDARE I SENTIERI COLLINARI

 

Nel PUG c’é una netta differenziazione tra le previsioni di esso con valenza di “prescrizione”, ed altre previsioni con semplice valenza di “indirizzo” nei confronti dell’Amministrazione, la quale ha ampia autonomia nelle scelte di attuazione di esse.

Ebbene riguardo ai nostri sentieri, il PUG che li prevede li colloca nel girone, che ben potremmo qualificare “cenerentola”, degli “Indirizzi per le politiche urbane”.

Ecco dunque spiegato perché temiamo che ancora una volta la realizzazione della rete sentieristica città/collina sia destinata al limbo delle buone intenzioni, od anzi delle proclamazioni di facciata, senza la previsione di alcuna concretezza realizzativa.

In tal senso il PUG sarebbe un’altra occasione perduta.

LEGGI IL DOCUMENTO COMPLETO


08-07-2020
PRIMO MONITORAGGIO DEL LUPO SU SCALA NAZIONALE
IL CAI SI METTE A DISPOSIZIONE PER CONTRIBUIRE A QUESTO EVENTO EPOCALE autunno inverno 2020-2021   Nell'autunno 2020 per la prima volta, sotto il coordinamento dell'Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale (ISPRA), inizierà il monitoraggio della specie Lupo su tutto il territorio nazionale. Per le Alpi il lavoro sarà gest.... Leggi tutto

PRIMO MONITORAGGIO DEL LUPO SU SCALA NAZIONALE

IL CAI SI METTE A DISPOSIZIONE PER CONTRIBUIRE A QUESTO EVENTO EPOCALE

autunno inverno 2020-2021

 

Nell'autunno 2020 per la prima volta, sotto il coordinamento dell'Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale (ISPRA), inizierà il monitoraggio della specie Lupo su tutto il territorio nazionale. Per le Alpi il lavoro sarà gestito da LWA EU (LIFE wolfalps) di cui il CAI e supporter. Il monitoraggio della specie lupo fatto su scala Nazionale è la base necessaria ed imprescindibile per poter sviluppare le strategie gestionali future più corrette, basate su dati solidi ed incontrovertibili che oggi purtroppo ancora mancano. Un'impresa davvero impegnativa ma necessaria a cui il CAI, attraverso il coordinamento del suo Gruppo Grandi Carnivori, parteciperà mettendo a disposizione degli enti preposti dei soci opportunamente formati.

ABBIAMO BISOGNO DI SOCI MOTIVATI

VEDI IL PROGRAMMA


02-07-2020
ELEZIONI CONSIGLIO DIRETTIVO 2020 - 2022
VEDI IL RISULTATO DELLE ELEZIONI.... Leggi tutto

ELEZIONI CONSIGLIO DIRETTIVO 2020 - 2022

VEDI IL RISULTATO DELLE ELEZIONI


22-05-2020
RIAPERTURA PARZIALE DELLA SEDE CAI BOLOGNA
Care Amiche e Cari Amici,con il decreto legge 16 maggio 2020, il Governo ha regolamentato le “ulteriori misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica”, dettando disposizioniapplicabili dal 18 maggio 2020 al 31 luglio 2020 (art.3), integrate dal DPCM 17 maggio 2020, efficace sino al 14 giugno 2020 e dalle linee guida della Confere.... Leggi tutto

RIAPERTURA PARZIALE DELLA SEDE CAI BOLOGNA

Care Amiche e Cari Amici,
con il decreto legge 16 maggio 2020, il Governo ha regolamentato le “ulteriori
misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica”, dettando disposizioni
applicabili dal 18 maggio 2020 al 31 luglio 2020 (art.3), integrate dal DPCM 17
maggio 2020, efficace sino al 14 giugno 2020 e dalle linee guida della Conferenza
delle Regioni e province autonome del 16 maggio 2020.
Alla luce di tali disposizioni, la Sede centrale ravvisa le condizioni per una parziale
riapertura delle sedi sezionali, almeno per quanto riguarda le attività amministrative
di segreteria e tesseramento, a condizione che venga rispettato il protocollo di
regolamentazione delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione
del virus SARS-CoV-2.
Potranno altresì svolgersi le ristrette riunioni dei consigli direttivi sezionali, mentre
restano ancora vietate le attività sociali (assemblee, corsi, attività formative,
conferenze, escursioni).
Pertanto da martedì 26maggio la segreteria riapre con i consueti
orari ed inviito i soci a rinnovare la tessera ed a venire a votare
per il rinnovo dell Consiglio direttiivo della Sezione, qualora non
l’avessero ancora fatto.
un cordiale saluto ed a presto

il presidente CAI BO Stefano Osti


13-05-2020
Pareti per l'arrampicata “Rocca di Badolo”
    Attenzione !!   La particolare natura delle pareti di Badolo, l'azione degli agenti atmosferici e la frequentazione degli arrampicatori possono spesso determinare imprevedibile e repentino innalzamento dei gradi di difficoltà; devono pertanto essere considerati puramente indicativi quelli elencati sul sito www.caibo.it e nel volume “B.... Leggi tutto

Pareti per l'arrampicata “Rocca di Badolo”

 

 

Attenzione !!

 

La particolare natura delle pareti di Badolo, l'azione degli agenti atmosferici e la frequentazione degli arrampicatori possono spesso determinare imprevedibile e repentino innalzamento dei gradi di difficoltà; devono pertanto essere considerati puramente indicativi quelli elencati sul sito www.caibo.it e nel volume “Badolo verticale” che comunque si consiglia vivamente di consultare per un'adeguata conoscenza della falesia, della Riserva naturale del Contrafforte pliocenico nonché della storia alpinistica bolognese.

L'accesso alle vie richiede adeguata preparazione tecnica e psico-fisica, dispositivi personali di sicurezza a norma e la consapevole assunzione dei rischi che l'arrampicata in ambiente naturale comporta

 

 

per informazioni e segnalazioni www.caibo.it segreteria@caibo.it 051234856


07-05-2020
L'ombra sulla carta
Carissimi, mercoledì 13 maggio alle 21, il primo appuntamento on line organizzato dalla Scuola Cai di Bologna: "L'ombra sulla carta" Fabio Palmieri ci racconta le falesia della Valle del Reno. Per iscrizioni, lascia il tuo contatto qua:  link . Ti invieremo le indicazioni per partecipare on line.  .... Leggi tutto

L'ombra sulla carta

unnamed
Carissimi, mercoledì 13 maggio alle 21, il primo appuntamento on line organizzato dalla Scuola Cai di Bologna: "L'ombra sulla carta" Fabio Palmieri ci racconta le falesia della Valle del Reno. Per iscrizioni, lascia il tuo contatto qua:  link . Ti invieremo le indicazioni per partecipare on line.
 


07-05-2020
Rifugio Del Lago Scaffaiolo
  Timidamente, nel rispetto delle ultime normative vigenti in Regione contro il Covid19 ma con la sincera felicità di chi intravede uno spiraglio verso la libertà, sabato 9 maggio e domenica 10 APRIREMO al Rifugio Duca degli Abruzzi al Lago Scaffaiolo l’attività di vendita di piatti caldi, fette di crostata, bevande e quel che c’è c’è .... Leggi tutto

Rifugio Del Lago Scaffaiolo

scaff

 
Timidamente, nel rispetto delle ultime normative vigenti in Regione contro il Covid19 ma con la sincera felicità di chi intravede uno spiraglio verso la libertà, sabato 9 maggio e domenica 10 APRIREMO al Rifugio Duca degli Abruzzi al Lago Scaffaiolo l’attività di vendita di piatti caldi, fette di crostata, bevande e quel che c’è c’è da ASPORTO.
 
Non chiedeteci di poter entrare, di usare i servizi igienici, se c’è un tavolo o una panca per potersi accomodare, di riempire le borracce d’acqua o vino, di ripararvi dall’acquazzone, di scaldarvi alla stufa, di avere un cerotto per le vesciche e di fare un pisolino perché per ora non possiamo farlo. Ricordatevi che se siete li è per fare una bella gita, attività fisica o preparazione atletica e per godervi una impagabile giornata di aria di montagna.
Non siamo per ora più un Rifugio Alpino ma il Take away del Lago Scaffaiolo.
Buon Appennino libero a tutti.
Illustrazione di Miro Tabanelli.


05-05-2020
Possiamo tornare il montagna
Possiamo tornare il montagna   La recente ordinanza del Presidente Bonaccini che riportiamo sotto consente l'attività motoria e sportiva anche lontano da casa ed anche di spostarsi in auto entro il territorio provinciale purché da soli per recarsi al Corno o in qualsiasi luogo dell'Appenino per la propria attività motoria   REGIONE.... Leggi tutto

Possiamo tornare il montagna

Possiamo tornare il montagna
 
La recente ordinanza del Presidente Bonaccini che riportiamo sotto consente l'attività motoria e sportiva anche lontano da casa ed anche di spostarsi in auto entro il territorio provinciale purché da soli per recarsi al Corno o in qualsiasi luogo dell'Appenino per la propria attività motoria
 
REGIONE EMILIA-ROMAGNA
Atti amministrativi
GIUNTA REGIONALE
Atto del Presidente DECRETO
Num. 74 del 30/04/2020 BOLOGNA
 
                  Art. 1
8. È consentita in forma individuale, ovvero con accompagnatore
per i minori o le persone non completamente autosufficienti,
l’attività motoria e sportiva all’aperto come, a titolo di
esempio, ciclismo, corsa, caccia di selezione, pesca
sportiva, tiro con l’arco, equitazione nel rispetto della
distanza di sicurezza interpersonale di almeno due metri per
l’attività sportiva e di almeno un metro per ogni altra
attività. È consentito per tali attività lo spostamento
individuale solo in ambito provinciale;
 



Club Alpino Italiano - C.A.I Sezione di Bologna "Mario Fantin" Login Privacy - Iscritti - Via Stalingrado 105 - 40128 - BOLOGNA tel. 051 234856 - www.caibo.it - segreteria@caibo.it CF: 80071110375