Il Club Alpino Italiano  ha varato nel 1988 un proprio Progetto Educativo basato sullo spontaneo interesse dei giovani verso la natura e sul loro bisogno di attività motorie. L’ambiente della montagna, dove è facile sognare e confrontarsi con le necessità, è stato posto al centro del progetto.  La Sezione del CAI di Bologna ha iniziato questa attività nel 2000 con lo scopo dichiarato di trasmettere modelli di comportamento diversi da quelli dominanti, più semplici, meno consumistici e capaci di valorizzare qualità umane come la solidarietà, la tolleranza, il rispetto per la natura e per gli altri e lo spirito di adattamento.  L’approccio con i giovani, rigorosamente laico, è basato sul gioco per creare un clima sereno, dinamico, creativo e gioioso, tuttavia non privo di serietà e coerenza. Sui sentieri ma anche sulle rocce, sulla neve o nelle grotte i ragazzi si divertono e imparano a muoversi, a conoscere e rispettare la natura e soprattutto imparano a conoscere se stessi.

 L’attività di Alpinismo Giovanile della sezione è mirata ai ragazzi dai 7 ai 18 anni. Ove possibile l'attività verrà differenziata per i ragazzi più grandi. 

Per ragioni di sicurezza, la presenza dei genitori è consentita con criteri di discrezione e buon senso, che non riducano l'autorità degli accompagnatori e la governabilità dei ragazzi. Il programma annuale prevede alcune uscite giornaliere, anche a carattere tematico, che si svolgono con cadenza mensile, un'escursione di 2 giorni nel mese di maggio ed un corso/trekking di una settimana, in una località con caratteristiche alpine, nel mese di giugno. L'iscrizione al C.A.I. è vivamente consigliata per le escursioni giornaliere, ma è obbligatoria per quella di più giornate con pernottamento. Gli organizzatori si riservano di apportare qualsiasi modifica ritenessero necessaria al programma di massima e non si assume nessuna responsabilità per i partecipanti di qualsiasi età che non rispettino le indicazioni ricevute dagli accompagnatori in merito alla sicurezza in montagna. Le diverse attivita' sono realizzate grazie all’impegno di alcuni soci volontari, particolarmente esperti e formati per poter condurre in sicurezza gruppi di giovani in ambiente montano.

La montagna si scopre giocando, osservando, ascoltando. La montagna si scopre usando tutti i sensi e condividendo le proprie emozioni con il gruppo degli altri ragazzi e accompagnatori.

 

              

 

 

Attenzione: alcune indicazioni generali per le nostre uscite
           

                                        

 PROGRAMMA 2019-2020 ALPINISMO GIOVANILE

 

Gli appuntamenti dell'alpinismo giovanile sono nell'elenco gite, contassegnati con AG.

Per informazioni inviare una mail a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  Oppure contattare la segreteria: 051-234856

 facebook logo brite blue

 

Escursionismo, Ciclo, Terra di Mezzo,
Alpinismo giovanile, Scialpinismo, Alpinismo

in collaborazione con Città Metropolitana,
Trenitalia, Tper

Corsi di alpinismo, Scialpinismo, Arrampicata,
Mountain- bike, Escursionismo

Grandi Trekking
In Italia, in Europa, nel Mondo

I martedì del Cai, Cinema, Incontri, Conferenze

Gruppo sentieristica, Segnalazione difficolta
sui sentieri, Rete sentieristica

Articoli e notizie dalla segreteria Cai Bologna.

Tutti i soci Cai hanno coperture assicurative e
Negozi convenzionati

Pagina Facebook Cai Bologna

CAI - Sezione "Mario Fantin" Bologna - Notiziario ai Soci

Il Rifugio Duca degli Abruzzi al Lago Scaffaiolo
offre servizio di ristorazione "Apertura Annuale

il rifugio Franco Cavazza al Pisciadù / Alta Badia
offre servizio di pernottamento, cucina tipica ladina.