Segnalazione

Ritorno alla lista

56
Nome053BO
Data26-08-2019
Segnalatore053BO
Latitudine
Longitudine
Commenti
Nel tratto di sentiero che porta da Monzuno a Vado si incontrano difficoltà di percorrenza, come ad esempio il sentiero in condizioni pessime dovute agli effetti delle piogge. Il problema rende impegnativo il tratto, ma è un ostacolo facilmente aggirabile per un escursionista turistico con minima abitudine alla vita all'aperto. Il vero problema si riscontra dopo circa un chilometro o poco più di discesa, quando il sentiero comincia a stringersi fino a sparire a causa della vegetazione infestante e l'effetto dei rovi che inghiottono fino impedire la percorrenza del sentiero se non si è attrezzati di macete roncola o utensili simili. Quando mi sono trovato a percorrere questo sentiero ero in compagnia di amici esperti di trekking ed escursionismo e con cautela siamo riusciti a liberarlo per un centinaio di metri, ma non avendo la giusta attrezzatura abbiamo dovuto rinunciare al completamento del lavoro e ci è stato anche impossibile verificare per quanto persistesse l'ingombro della vegetazione. Spero possiate fare qualcosa, ammiro molto l'affidabilità e la professionalità del CAI, grazie.

notizie

iscriviti

newsletter

                                        facebook

cav

scaff2

sulmonte

 
 
 
 
-

 Club Alpino Italiano - C.A.I Sezione di Bologna "Mario Fantin"

Login   Contatti   Privacy  Via Stalingrado 105 - 40128 - BOLOGNA tel. 051 234856 - www.caibo.it - segreteria@caibo.it CF: 80071110375     

Comunicazione ai sensi dir. 2009/136/CE: questo sito utilizza cookies tecnici anche di terze parti. “Se prosegui la navigazione accetti il loro uso.” Per revocare il consenso è sufficiente cancellare i cookies di dominio dal browser.